Live Radio

L'ambizione di Anderson: "Mezzala o seconda punta, io voglio giocare". Tare: "Ricorda Hernanes" (AUDIO)

FORMELLO

In occasione della conferenza stampa di André Anderson, ha preso parola il direttore sportivo della Lazio Igli Tare per presentare il giocatore:

"Vorrei parlare del terzo giocatore nuovo. Un ragazzo molto giovane, seguito da me negli ultimi due anni nel settore giovanile del Santos. Un centrocampista con delle caratteristiche importanti, ricorda tanto Hernanes. Per la sua crescita avevamo pensato di fare un percorso simile a quello di Luiz Felipe e penso che questa strada fatta a Salerno sia stata molto utile per lui. In estate si è meritato la conferma per far parte della Lazio. Può giocare in più ruoli, ha margini di miglioramento importanti e nei prossimi anni farà parlare molto di sé".

Oltre a Lazzari, a Formello oggi è in programma un'altra conferenza di presentazione, quella di André Anderson. Il centrocampista classe '99, reduce dall'esperienza con la Salernitana in B, ha ben impressionato durante il ritiro, tanto da convincere Inzaghi a tenerlo in rosa per la prossima stagione. Alle 17 il brasiliano naturalizzato italiano prenderà parola nel centro sportivo biancoceleste. Seguite la diretta scritta su TuttoMercatoWeb.com!

Parla André Anderson: "Sono troppo felice di essere qui alla Lazio. L'anno scorso è stato difficile a Salerno, ma qui voglio fare molto bene. Il paragone con Hernanes? Lui è un grande giocatore, sono contento del paragone ma voglio fare il mio calcio".

Speri di fare lo stesso percorso di Felipe Anderson, anche lui veniva dal Santos...
"Il mio obiettivo è aiutare la squadra. È la prima persona con cui ho parlato quando sono arrivato qua, lo ho visto anche giocare in Brasile. Il Santos è una squadra importante, ci ho giocato 8 anni e ho imparato tanto. Adesso sono qui in un grande club europeo come la Lazio. Il mio idolo? Ronaldo il fenomeno".

Il ruolo nel 3-5-2?
"Mezz'ala o quinto attaccante è uguale, a me piace giocare".

Cosa ti ha dato l'esperienza alla Salernitana?
"Stagione molto difficile, ma mi ha dato tanta fiducia. Ho imparato a parlare ma sono contento, mi ha fatto benissimo".

Hai origini italiane, la maglia azzurra può essere il tuo futuro?
"Adesso non ci penso, voglio solo far bene con la Lazio".

Tempo di esecuzione: 0.077708959579468
Controller: Articoli
ID Pagina: 10491
Elemento caricato: Articolo #10491
Moduli: ORM, Mobile, Db, Router, Meta, CookieLaw, DefaultView
Template: articoli
Loading ID: ed55fbb8d1e3471e
View: DefaultView
Numero di query eseguite: 25
Numero di query preparate: 0
Lista tabelle interrogate:
/var/www/radiosei.it/public_html/func.php:124:
array (size=8)
  'articoli' => int 1
  'main_settings' => int 2
  'pagine' => int 2
  'spazi_pubblicitari' => int 5
  'pubblicita' => int 5
  'pubblicita_impressions' => int 4
  'categorie' => int 1
  'podcast' => int 1