Live Radio

Inzaghi amaro: "Girone era alla portata, paghiamo i nostri errori. Il rigore? Era clamoroso" (AUDIO)

DICHIARAZIONI

Simone Inzaghi, al termine di Lazio-Celtic, ha risposto alle domande dei cronisti in conferenza stampa: "Abbiamo ancora qualche speranza, gli scozzesi possono battere anche il Cluj. Noi dobbiamo vincere e vedere cosa succede all'ultima partita. C'è rammarico, il girone era ampiamente alla nostra portata. In partita abbiamo messo tante energie. Qualche giocatore non stava benissimo, ho insistito, Leiva e Caicedo sino a ieri sera non si erano allenati. In un'altra partita non avrebbero giocato. Dopo il primo gol serviva il secondo. Di mezzo ci si mettono pali, parate e rigori. Il rigore era clamoroso, l'arbitro ha indirizzato la partita. 23 tiri contro 10, dovevamo vincere. I loro gol sono per colpa di nostri errori individuali che la nostra squadra non può permettersi. Jony e Berisha? Hanno fatto quello che avevo chiesto. Berisha è entrato con lo spirito giusto creandosi anche un'occasione da gol. Ha sbagliato un passaggio, anche gli altri potevano rimediare al suo errore".