Live Radio

Lazzari fiero: "Noi secondi a nessuno, Juventus? Si può battere" (AUDIO)

DICHIARAZIONI

Le parole di Manuel Lazzari ai microfoni di DAZN, al termine di Lazio-Udinese: "Oggi la gente si è divertita molto e ci siamo divertiti noi soprattutto. Potevamo fare altri gol. Siamo contentissimi, ora pensiamo al big match con la Juventus. La Lazio non è seconda a nessuno, il valore è sotto gli occhi di tutti. Abbiamo dei fenomeni, sarà difficile ma siamo fiduciosi. C’era poco tempo per prepararla. L’Udinese è una squadra fisica e poteva farci male sui calci piazzati. Invece li abbiamo fatti correre a vuoto e stancare. Siamo stati bravi a punirli subito, è stata una grande partita. Stiamo attraversando un grande periodo. Anche all’inizio la prestazione c’è sempre stata, ora abbiamo ottenuto sei vittorie di fila, sfruttiamo ogni occasione e continuando così possiamo fare grandi cose. Non ero abituato a tre partite in sette giorni, ma qui si lavora molto bene. Anche chi è all’interno della società è molto bravo a farti recuperare, non pensavo di fare una partita del genere. Siamo contentissimi per questa grande vittoria, ora dobbiamo pensare alla prossima che è importantissima. I tifosi sono splendidi, quando c’è così tanta gente è bellissimo entrare in campo. Sono il dodicesimo uomo e anche se non la sblocchiamo subito ci applaudono, sono un’arma in più e dobbiamo sfruttarli. La Nazionale? Per ogni giocatore sarebbe qualcosa di straordinario, ho avuto la fortuna di esordire lo scorso anno e mi porterò dietro questo ricordo. L’Italia gioca anche con un altro modulo, ma io cerco di mettercela tutta. Se verrò richiamato sarò felicissimo, ma prima devo far bene con la Lazio".