Live Radio

Una sconfitta per conoscere ancor di più la propria forza

APPROFONDIMENTO

Dopo una lunga serie di vittorie la Lazio di Simone Inzaghi si è fermata ieri al San Paolo di Napoli nei quarti di finale di Coppa Italia. Una sconfitta che viene analizzata da Roberto Perrone, firma del Corriere dello Sport, sul quotidiano oggi in edicola: "In questa nottata napoletana, tutto va storto, tutto scivola via senza quasi che la Lazio, malgrado giochi una grande partita, possa trovare un rimedio. Dal tonfo di Immobile sul rigore all’incrocio dei pali del bomber nel finale, dall’espulsione di Lucas Leiva ai gol annullati per fuorigioco, non c’è nulla che si incastri. Assistiamo quasi a una specie di pena del contrappasso per la facilità dei successi fin qui ottenuti. Il paradosso è che da questa sconfitta la Lazio può imparare a conoscere la sua forza, a dominare lo sconforto inevitabile dopo una sconfitta di questo tipo. Dimostra, come ha detto Simone Inzaghi, che una battuta d’arresto può verificarsi, dopo un’incredibile serie positiva. Ma che dopo essersi fermati si può, anzi si deve ripartire, gettandosi alle spalle recriminazioni, paure, dubbi. Come e più di prima". Tuttomercatoweb