Live Radio

Conte dà un giorno di break alla squadra. Padelli confermato, Viviano resta in sala d'attesa

AVVERSARIO

Antonio Conte dopo il ko interno per 1-0 nella semifinale d'andata di Coppa Italia col Napoli, ha concesso un giorno di riposo ai suoi giocatori. Non è la prima volta in stagione, era già accaduto dopo il successo al Rigamonti di Brescia, era fine ottobre; allora portò bene con l'Inter che la domenica dopo vinse a Bologna. Come riporta La Gazzetta dello Sport, nessun dubbio sul fatto che Handanovic salti il match con la Lazio. Ieri Samir era sì in panchina accanto a Conte, con lui altri due portieri: l'altro ex laziale Tommaso Berni e Filip Stankovic. Il capitano però era senza guanti, nel riscaldamento si è limitato ad alternarsi al preparatore Bonaiuti nel tirare e crossare verso Padelli. Il capitano tornerà quindi in campo il 23 febbraio in Inter-Sampdoria. Questo lo stallo della situazione Viviano, l'ex Spal congelato dai nerazzurri, così come illustrata dall'ad Marotta: «Non vogliamo lasciare nulla di intentato. Davanti a un’indisponibilità di Handanovic abbiamo valutato uno scenario alternativo. Abbiamo contattato Viviano spiegandogli chiaramente le esigenze. Valuteremo nei prossimi giorni, ma serviva una visita di idoneità preventiva». Padelli negli ultimi sei mesi si è allenato con la Pro Sesto, Serie D.

laziofamily.it