Live Radio

Il ritorno del capitano, ma oltre alla quarantena salta anche gran parte del campionato

RASSEGNA STAMPA

Salterà la quarantena e buona parte delle 12 partite che mancano alla fine del campionato. Torna a casa, Senad Lulic, che non ha ancora risolto i problemi alla caviglia. Era volato in Svizzera dalla famiglia, dopo l’operazione dello scorso febbraio per un’infezione al piede. Ha aspettato il 3 giugno per tornare sul suolo italiano, evitando l’isolamento obbligato previsto dall’ultimo Dpcm.

I compagni di squadra lo aspettano, lo hanno video-chiamato più volte e in una di queste call il bosniaco avrebbe raccontato di avvertire «ancora dolore». Domani a Formello, insieme a Proto (di ritorno da Belgio) e Moro della Primavera, verrà sottoposto ai tamponi per il Covid-19. Il messaggero