Live Radio

Niente da fare, Lulic ancora lontano dal ritorno

RASSEGNA STAMPA

Niente da fare. La Lazio dovrà fare a meno del suo capitano per un altro mese e mezzo. Dopo il doppio intervento alla caviglia, Lulic è stato monitorato nuovamente dallo staff medico biancoceleste. La situazione è migliorata negli ultimi due mesi, ma non abbastanza per tornare ad allenarsi a Formello con il resto della truppa. Il protocollo riabilitativo ancora non è stato ultimato, bisognerà aspettare almeno tre settimane per rivederlo correre in campo. I dubbi di riaverlo a disposizione per il rush finale sono aumentati sensibilmente: l’ultima apparizione del bosniaco risale allo scorso 5 febbraio (match casalingo contro l’Hellas Verona). Discorso diverso per il giovane Adekanye, alle prese con uno stiramento, dovrà rimanere fermo per almeno dieci giorni ma poi sarà a disposizione di Inzaghi. Da oggi sarà aggregato anche il giovane fantasista Raul Moro, che ieri ha svolto il secondo giro di tamponi con i compagni rientrati dall’estero e con tutti i componenti del <<gruppo squadra>>. Inoltre si è dimesso il fisioterapista Valerio Caroli per motivi personali. Nel frattempo sta riscuotendo grande successo l’iniziativa del comparto marketing <<Tu non sarai mai sola>>, come confermato dal responsabile Marco Canigiani: <<Oltre alle sagome di cartone, stiamo studiando altre iniziative, nei prossimi giorni riferiremo tutto ai nostri tifosi. C’è un ottimo riscontro anche per quanto concerne il lancio delle piattaforme social in Cina>>. La Lazio ormai ragiona da big. Il Tempo