Live Radio

Immobile, la caccia a Lewandoski ed Higuain riparte da Bergamo

APPROFONDIMENTO

Ciro Immobile fa sul serio ed è pronto a tornare a far esultare i tifosi biancocelesti. Il ritorno al calcio giocato ha mostrato una difficoltà in zona realizzativa non indifferente per i suoi avversari, da Ronaldo a Lukaku e così Ciro scalda i motori. È il capocannoniere indiscusso con 27 centri in 26 gare, messe a segno peraltro con semplicemente 110 conclusioni provate a dispetto dei 130 tentativi serviti a Ronaldo per siglare 21 gol. Numeri impressionanti per l’attaccante campano che superano anche quelli stimati dall’OPTA per cui gli expeted gol di Ciro (stimati in base a carriera e probabilità di 300 mila tiri) parlavano di 20 sigilli. Per incrementare il suo bottino e far sorridere nuovamente la Lazio, Ciro proverà a guardare anche al passato: era il 21 agosto 2016 quando proprio a Bergamo siglò la sua prima rete in biancoceleste delle 116 totali che lo inseriscono già di diritto nella storia dei capitolini. Lo riporta Il Corriere dello Sport laziopress.it