Live Radio

La società pensa al mercato, la squadra per il podio ed il record di Immobile. E stasera tutti a cena...

APPROFONDIMENTO

Mentre la Lazio cerca la terza vittoria di fila contro il Brescia già retrocesso, nell’ultima partita stagionale dell’Olimpico (19.30), l’attenzione dei tifosi è rivolta alla suggestione David Silva. Tra lo società ed il centrocampista spagnolo, svincolatosi dopo nove anni dal City, ci sarebbero dei contatti. Per qualità ed esperienza, il fuoriclasse 34enne sarebbe un colpo da Champions: voluto da Mancini, ha cambiato le sorti del Manchester. Su di lui ci sono anche il Valencia, l’Al-Sadd di Xavi e l’Inter Miami di Beckham. L’ostacolo è l’ingaggio: oltre 8 milioni a stagione. Per l’attacco è in arrivo io 23enne Borja Mayoral del Real Madrid: frenata per Kumbulla, destinato all’Inter. A Formello però nessuno vuole farsi distrarre dal mercato. “Dobbiamo migliorare la classifica”, ha ribadito ieri Inzaghi, conscio dell’importanza di scalare più posizioni possibili: oltre al prestigio, in ballo ci sono circa dieci milioni tra chi arriva al secondo posto e chi al quarto. Se dovesse fare bottino pieno tra Brescia e Napoli (sabato, 20.45), la Lazio avrebbe la certezza di finire almeno sul podio, considerando lo avrò tiro diretto tra Inter ed Atalanta del prossimo turno. In serata poi è in programma la cena di squadra in un locale di zona Tor di Quinto. La Lazio spera di decorare un brindisi anche a Immobile, in vetta alla classifica dei marcatori di A (+3 da Ronaldo) e primo nella corsa alla Scarpa d’Oro insieme a Lewandowski (34 gol): inoltre è a -2 dal record di reti di Higuain. I compagni – oggi in campo con la maglia dell’anno prossimo – giocheranno tutti per permettere a Ciro di vincere questa triplice sfida. In avanti farà coppia con Correa, a destra invece torna dalla squalifica Lazzari. In dubbio Acerbi, assente ieri nelle prove tattiche. 
La Repubblica