Live Radio

'QDL' - Sosa: "Fa male perchè Diego è morto da solo, in Argentina aveva solo nemici. La Lazio sta volando, Inzaghi vince giocando bene" (AUDIO)

ESCLUSIVE

RUBEN SOSA in collegamento a 'QDL': "Diego Maradona è stato un grandissimo, ricordo le gare giocate contro di lui in Nazionale e con la maglia della Lazio in Serie A. E' stato unico, quello che fa male è che è morto solo, ha dormito 12 ore e nessuno è andato nella sua stanza per capire se stava male. Ho sempre pensato che se Diego fosse tornato in Argentina sarebbe morto lì. In Argentina non aveva amici, ma solo nemici. Se ripensiamo alle sue ultime immagini non sono belle, anche i occasione della sua ultima panchina. Io sono nato come lui, in una piccola casa con tanti fratelli, undici, che dovevano dividersi il cibo. Mi rivedo molto nella sua storia, questo mi fa stare ancora peggio. Nel mio cuore c'è spazio per la Lazio e per l'Inter. Ho visto la Lazio giocare, sta giocando benissimo, sta volando. Inzaghi conosce molto bene l'ambiente ed i tifosi biancocelesti, per lui è importante vincere giocando bene, me lo disse quando ci siamo incontrati a Roma. Ci tengo a salutare Peruzzi, quando sono venuto a Roma mi ha fatto sentire a casa. Manzini ha compiuto 80 anni? Mammamia come passa il tempo"