Live Radio

Il Milan propone Suso: sogno o realtà?

CALCIOMERCATO

Solo l’uscita di Keita, probabile ma non sicura, spingerà la Lazio verso un altro intervento sul mercato in entrata. Inzaghi ha chiesto un attaccante top se dovesse partire il senegalese. Immobile, Felipe Anderson e Caicedo, appena arrivato, più il baby Palombi non bastano. Il ds Tare lavora su piste segrete, quasi certamente verrà fuori la solita sorpresa, un nome mai uscito e sbucato all’improvviso. Non potrà essere, almeno per questa sessione di mercato, l’iranianoSardar Azmoun del Rubin Kazan perché non è possibile tesserare il terzo extracomunitario. Lotito, però, continua a monitorare il mercato italiano. Ha ceduto Biglia, sta cercando di piazzare Keita, ci sono stati contatti con Napoli e Inter, con il Milan (che avrebbe garantito quasi 60 milioni per la coppia formata dall’argentino e dal senegalese) i colloqui sono quotidiani. Da Fassone e dal ds Mirabelli nei giorni scorsi è arrivata la proposta, l’ultima idea come possibile alternativa a Keita: lo spagnolo Suso, considerato in uscita, in scadenza nel 2019e desideroso di trovare altro spazio e un ruolo da protagonista in un nuovo club. Il Milan ha proposto alla Lazio di inserire a parziale contropartita lo spagnolo in cambio di Biglia, ancora in attesa di debutto in rossonero.

AFFARE PARALLELO? - Lotito ha sempre detto no alle contropartite tecniche, ha chiuso la cessione di Biglia per 17 milioni di euro più 3 di bonus, i contratti sono firmati e depositati, non verranno ritoccati. Eventualmente, dopo aver ceduto Keita a condizioni soddisfacenti, potrebbe pensare di organizzare con il Milan un’altra operazione. La Lazio deciderà e piazzerà l’affondo solo dopo Ferragosto, forse anche verso la fine del mese, non prima. Suso, però, è un giocatore assai apprezzato dal ds Tare e da Simone Inzaghi. Ha segnato un gol all’Olimpico proprio nell’ultimo confronto diretto di campionato tra Lazio e Milan: lo spagnolo beffò Hoedt e firmò il pareggio (1-1) con un colpo da calcetto a pochi minuti dal novantesimo. Classe ‘93, compirà 24 anni il 19 novembre è mancino di piede. Può giocare da esterno o da trequartista, nel Genoa e nel Milan si è fatto apprezzare come attaccante a destra. E’ un giocatore ideale per completare il tridente con Immobile e Felipe Anderson che (se arrivasse il rossonero) tornerebbe a correre sulla fascia sinistra in caso di 4-3-3. corrieredellosport

Tempo di esecuzione: 0.044129133224487
Controller: Articoli
ID Pagina: 1487
Elemento caricato: Articolo #1487
Moduli: ORM, Mobile, Db, Router, Meta, CookieLaw, DefaultView
Template: default/articoli
Loading ID: d066b2bd194b92c8
View: DefaultView
Numero di query eseguite: 11
Numero di query preparate: 0
Lista tabelle interrogate:
/var/www/radiosei.it/public_html/func.php:124:
array (size=7)
  'articoli' => int 1
  'main_settings' => int 2
  'pagine' => int 2
  'categorie' => int 1
  'podcast' => int 1
  'spazi_pubblicitari' => int 2
  'pubblicita' => int 2