Live Radio

FORMELLO - Assalto agli ottavi con Milinkovic. Luiz Felipe prova a rientrare, Lazzari rischia di uscire. Stop caicedo

FORMELLO

Con la rabbia per la sconfitta contro l’Udinese e sotto un nubifragio, la Lazio ha preparato questa mattina la sfida di Champions contro il Borussia Dortmund. Per un Luiz Felipe e Milinkovic che tornano a completa disposizione, scatta l’allarme Caicedo che, dopo qualche allungo in solitaria, è rientrato negli spogliatoi. In attesa di capire la situazione dell’equadoregno e complice l’assenza di Muriqi per infortunio, Inzaghi rischia di rimanere con il solo Pereira come alternativa offensiva. Ciò rende scontato il tandem d’attacco composto da Correa e Immobile. In mezzo al campo rientrerà Milinkovic per formare il trio titolare insieme a Lucas Leiva e Luis Alberto.

La prima novità potrebbe riguardare le corsie esterne con Marusic e Fares provati nella probabile formazione con Lazzari testato sempre con le riserve. Il montenegrino e l’algerino sono gli stessi che hanno giocato la gara d’andata e garantirebbero maggiore fisicità rispetto all’ex calciatore della Spa. Un dubbio su cui il tecnico rifletterà fino alla sgambata di domani mattina, l’alternativa è chiaramente l’inserimento di Lazzari a destra e lo spostamento di Marusic sulla sinistra visto il periodo non eccellente di Fares. Il secondo ballottaggio riguarda la difesa con Patric favorito su Luiz Felipe. Il brasiliano non è al top della forma a causa di un fastidio alla caviglia e per questo potrebbe partire inizialmente dalla panchina. In Champions Inzaghi non vuole rinunciare ai centimetri di Hoedt che dovrà arginare Haaland traslocando sul centrosinistra Acerbi a discapito di Radu. Fra i pali viaggia verso la conferma Thomas Strakosha anche se Reina spera ancora in una chiamata.

laziopress.it