Live Radio

Lazio: le gambe contro il Parma ma la testa è al mercato per cercare un vice-Ramos

APPROFONDIMENTO

Un occhio al passaggio ai quarti di Coppa Italia, un altro al mercato per il futuro della Lazio in questa annata. Era previsto che Inzaghi stasera facesse un ampio turnover negli ottavi col Parma, ma non certo che dovesse pensare al Sassuolo, sapendo già di dover rinunciare pure a Luis Alberto e Luiz Felipe domenica. Lo spagnolo mancherà pure in campionato dopo l'operazione d'appendicite acuta, ma è già stato dimesso dalla Paideia ieri sera e scalpita per tornare a Bergamo il 31 gennaio contro l'Atalanta: se i punti di sutura si rimargineranno in fretta, lui ci sarà. Assente invece Luiz Felipe a oltranza: come da noi anticipato, domani si opererà alla caviglia a Monaco. Il centrale ha annunciato la sua decisione anche alla Lazio, che aveva provato a convincerlo ad aspettare la fine della stagione invano. Niente terapia conservativa perché il dottor Wohlfahrt gli ha spiegato come sia rischioso giocare ancora sopra la sua caviglia, già troppo malconcia. A 23 anni il centrale non vuole compromettere la sua carriera né perdersi le prossime Olimpiadi con la Nazionale brasiliana. Starà fuori almeno otto settimane, ma poi dovrà pure ritrovare la forma. Se ne riparlerà insomma per metà/fine aprile, con la Serie A quasi finita. La Lazio si dice pronta a reinserire Vavro (tornato da giorni in gruppo) al suo posto (rimane poi comunque uno slot per il cambio dopo il primo febbraio) nella lista, ma è solo una soluzione temporanea e di facciata. 
FORMAZIONEPerché stasera Inzaghi preferisce addirittura riadattare Parolo sul centro-destra con Hoedt e Acerbi davanti a Strakosha. Verrà preservato Patric (già non al 100%) per domenica. Confermata la formazione alla vigilia: Lazzari e Fares sulle fasce, Akpa Akpro, Escalante e Milinkovic, che sostituisce Luis Alberto in mediana. Scontata la staffetta del serbo con Correa, con Pereira inizialmente in attacco al fianco di Muriqi pronto ad arretrare pure mezz'ala nella ripresa col Parma, sempre sconfitto dal 23 settembre 2009 a Roma. E' squalificato Leiva, attesa per il ritorno in campo per una ventina di minuti di Lulic, che ha consigliato l'operazione a Luiz Felipe proprio dopo il suo calvario alla caviglia. 
RICERCALa sessione invernale per fortuna è aperta, stavolta la Lazio non può farsi trovare impreparata. Tare già da due giorni si guarda intorno sul mercato per trovare una soluzione alternativa: non vuole dare l'impressione di averne assoluta necessità alzando così le richieste economiche delle società. Ci sarebbe però pure un colpo gratis in realtà: Sokratis Papastathopoulos, svincolatosi dall'Arsenal, dove anche il pupillo Mustafi è in uscita. Si è bloccato improvvisamente il ritorno del greco al Genoa perché si sarebbero inserite proprio la Lazio, Olympiakos e Betis Siviglia. Costa troppo Izzo del Torino, Maksimovic del Napoli è in scadenza, Mendes ripropone Garay, ex Valencia. Proposto Rugani in prestito. Non è il caso d'anticipare l'acquisto Kamenovic (oltretutto mancino) ora, ma Tare ha chiesto anche a Kezman di portargli qualche altra sua scommessa. 
A. A. - Il Messaggero