Live Radio

'QDL' - Onofri: "Inizio a rivedere il vero Muriqi. Scandalizzato dalla situazione Roma"

ESCLUSIVE

CLAUDIO ONOFRI in collegamento a 'QDL': "Sono scandalizzato della situazione che si è venuta a creare alla Roma. Ricordo quando ero capitano del Genoa, il club mi chiese se fosse la cosa giusta esonerare il tecnico di allora, io andai nello spogliatoio e chiesi ai miei compagni di non tirare mai indietro la gamba e di dare tutto. Nella Roma è accaduto qualcosa di grave, non si è mai sentito che una squadra si rifiuti di allenarsi. L'errore regolamentare con lo Spezia è stato grave, ma la cosa che conta è come poi gestisci ed affronti il problema. In questo modo di fare non mi ci trovo. Un calciatore ha la fortuna di guadagnare dei soldi per fare il lavoro che gli piace, il resto conta meno". Poi sulla Lazio: "Per la Lazio ieri non è stato semplicissimo contro il Parma. Ho sempre parlato bene di Muriqi, l'ho visto giocare in Turchia e lo ritenevo interessante. Ho riviso il Parolo dei vecchi tempi con i suoi inserimenti. E' stato uno spettacolo anche piacere a vedersi, anche per merito del Parma che ha messo in mostra due-tre ragazzi interessanti. Ora c'è il Sassuolo che tra l'altro giocherà in un modo simile al Parma di ieri, senza un vero centravanti e tanti calciatori che sanno giocare. Non vive un momento brillante, ma ha sempre caratteristiche pericolose, il recupero alto del pallone ed un palleggio che può mettere in crisi squadre non organizzate o non in giornata. Sarà una bella partita"