Live Radio

Inzaghi prepara il muro e si affida ai senatori di coppa Leiva e Reina

APPROFONDIMENTO

Nel momento del bisogno servono loro, i senatori, i giocatori di maggiore esperienza internazionale. E domani sera alle 21 contro il Bayern Monaco ce ne vorrà tanta alla Lazio per fronteggiare un avversario che è campione del mondo in carica. Inzaghi prepara il muro biancoceleste ed è pronto a puntare su Reina e Leiva, i due con con più presenze nelle coppe europee dell’intera rosa. Il portiere spagnolo, un ex passato come una meteora in Baviera (solo tre presenze nella stagione 2014-2015), è la sorpresa di questa stagione. Il suo carisma ha fatto innamorare il tecnico e, col passare dei mesi, è diventato uno dei leader tecnici della squadra. Guida la difesa, le sue urla riecheggiano in tutti gli stadi italiani, non gli pesano i 38 anni compiuti lo scorso 31 agosto. Anzi, sembra un ragazzino, quasi abbia trovato a Formello l’ambiente ideale per esprimere le sue qualità. I numeri europei sono pesanti: 176presenze in competizioni Uefa (terzo posto di tutti i tempi dietro Casillas e Ronaldo) di cui 86 in Champions League. Inutile dire che contro il Bayern non si potrà sbagliare nulla e Reina vuole dare il contributo alla Lazio che gli sta entrando nel cuore. Anche Lucas Leiva è chiamato a una prestazione modello Borussia Dortmund, quando riuscì a tornare il rubapalloni da tutti conosciuto e purtroppo limitato da quel maledetto infortunio al ginocchio della scorsa primavera. Il brasiliano ora va un po’ ad intermittenza ma, nelle grandi occasioni, ha sempre fatto valere la sua classe nel saper reggere la pressione contro gli avversari più forti. Anche per lui 77presenze nelle coppe, di cui 30 nella Champions, tutte con Liverpool e Lazio, con la speranza di lasciare il segno di fronte al centrocampo tedesco, di riuscire ad aiutare i compagni in difficoltà come è solito fare quando sta bene fisicamente. Peccato per l’assenza del pubblico domani notte ma la curva laziale si muove lo stesso, per quanto è consentito di questi tempi di pandemia.

Il Tempo