Live Radio

Problema attacco: solo Immobile non basta

APPROFONDIMENTO

C’è un problema attacco in casa Lazio. Va fatto il paragone con la scorsa stagione, che è stata speciale, vero, ma che descrive bene il ritmo che serve per volare in Champions. Conti alla mano: a questo punto del campionato i biancocelesti avevano segnato 55 gol. Quest’anno 38: 17 in meno sono un brutto deficit. E il 37% di quelli insaccati portano la firma di Ciro Immobile (14). Solo lui, è chiaro, non basta.

L’attacco della Lazio non va

E ora c’è la Juve. Un motivo in più per vedere altri gol. Con Simone Inzaghi, all’Allianz Stadium, solo Immobile ha segnato. Un dato che fa preoccupare. Gli altri attaccanti sono spariti. I secondi marcatori in squadra sono Caicedo e Luis Alberto (7 gol), poi Milinkovic (a quota 5), così come Correa. Serve l'aiuto di tutti, la Lazio stenta in avanti. Inzaghi spera anche che si sblocchi Muriqi (2 marcature stagionali). Lotito e Tare hanno investito molto su di lui. É ora di vedere i risultati.corrieredellosport.it