Live Radio

AUDIO - Sconcerti a Radiosei: "Champions possibile, ma Lotito aiuti Inzaghi. E' il tecnico ideale... Milinkovic campione"

ESCLUSIVE

MARIO SCONCERTI in collegamento a '9 GENNAIO 1900':" Questa giornata di campionato darà delle indicazioni eccome. E' proprio in questo periodo che il Napoli perse lo scudetto. Sarà fondamentale ad esempio per la Roma che se dovesse perdere si staccherebbe molto, voglio vedere l'Inter perché secondo me è la vera sorpresa del campionato, non dimentichiamoci che è arrivata 7 la scorsa stagione. L'anno scorso la Lazio ha chiuso male la stagione perdendo diverse partite più la finale di Coppa Italia che però ha anche funzionato per far sembrare migliore la conclusione della stessa, ma aldilà di questo la Lazio giocò meglio dell'Inter anche se la milanese aveva giocatori più forti. Non bisogna commettere l'errore che se si fa bene all'inizio del campionato non possa crescere, la Lazio può migliorare e crescere ma deve essere migliorata perché ci sono momenti positivi e negativi. Secondo me pur avendo venduto giocatori importanti la Lazio si è migliorata molto. Inzaghi modello Ferguson? E' difficile ma Simone è alla Lazio da 17 anni tra campo e gavetta e ha dimostrato molta intelligenza, se la società dovesse esserlo altrettanto potrebbe nascere un ciclo molto lungo. Se la Lazio fosse in questa stessa classifica a gennaio credo che la Lazio abbia il dovere di investire, credo che Lotito sappia differenziare i due concetti di spesa ed investimento. Luis Alberto mi sembra un Borja Valero realizzato, è un giocatore su cui la squadra può contare per tantissimi compiti. Milinkovic è straordinario, ha capacità di tiro, di colpo di testa e visione di gioco, è determinante. Non posso dire se Leiva è più forte di Biglia, non è un paragone ma il brasiliano sta giocando bene e sta dimostrando di essere un giocatore importante questo è fondamentale. Io non mi sento di chiedere di più alla nazionale italiana. La domanda a cui dobbiamo rispondere ma non sappiamo farlo: perché non nascono e crescono più fuoriclasse in Italia? Non è possibile che in un luogo dove tutti giocano a pallone non si riesca a far crescere un talento. Non credo manchino i vivai, manca una mentalità diversa".

Tempo di esecuzione: 0.072641134262085
Controller: Articoli
ID Pagina: 1983
Elemento caricato: Articolo #1983
Moduli: ORM, Mobile, Db, Router, Meta, CookieLaw, DefaultView
Template: articoli
Loading ID: 5d8ded68971e2147
View: DefaultView
Numero di query eseguite: 25
Numero di query preparate: 0
Lista tabelle interrogate:
/var/www/radiosei.it/public_html/func.php:124:
array (size=8)
  'articoli' => int 1
  'main_settings' => int 2
  'pagine' => int 2
  'spazi_pubblicitari' => int 5
  'pubblicita' => int 5
  'pubblicita_impressions' => int 4
  'categorie' => int 1
  'podcast' => int 1