Live Radio

AUDIO - Ballotta a Radiosei: “Il derby sarà una grande partita. La Lazio può giocarsi il quarto posto"

ESCLUSIVE

Settimana di sosta per gli impegni della Nazionale, ma nella Capitale si parla già della prossima sfida che vedrà andare in scena il derby di Roma. Ai microfoni di Radiosei, per parlare di questo e molto altro, è intervenuto l'ex portiere biancoceleste Marco Ballotta: "Ad oggi alla Lazio non gli si può dire nulla e sta ottenendo risultati importanti. Sicuramente è difficile arrivare tra le prime quattro perché ci sono avversari molto forti. Al momento però è tra le squadre migliori. Bisognerà vedere anche anche se faranno qualche passo falso le avversarie. Secondo me la Lazio ha qualcosa in meno rispetto alle altre ma se la giocherà fino alla fine. I biancocelesti devono continuare su questa squadra, sperando che le quattro davanti abbiano qualche battuta d'arresto. La Lazio in ogni caso non se le può permettere. Può sicuramente giocarsela, poi adesso vola sulle ali dell'entusiasmo, e quando sei così sereno non ti poni obiettivi, perché non si sa mai dove puoi arrivare".

DE VRIJ - "Chiaro che tenere i giocatori importanti sia fondamentale. Ma nessun giocatore è insostituibile. Basti pensare a Lucas Biglia. Era un giocatore chiave, ma nonostante la sua partenza, è stato sostituito alla grande e la sua assenza non si sta sentendo". 

DERBY - "Il derby è la partita. Non si guardano i punti in classifica. Si gioca per la vittoria e non per la classifica. Questa è una partita che va aldilà di tutto, un mini campionato nel campionato. Sarà una partita bella perché sono due squadre veramente in forma. Alla Roma si sta vedendo molto il lavoro di Di Francesco, e stanno giocando bene anche loro. Cosa temere della Roma? Tutto. Nel derby non è un giocatore che può fare la differenza, ma tutto il gruppo. Gap ridotto? Più o meno ora si equivalgono, si sono avvicinate tantissimo fra di loro. Forse la Roma ha più esperienza avendo giocato la Champions negli ultimi anni, ma ripeto, il derby è una partita che fa storia a sé. Fino alla fine entrambe si giocheranno un posto per arrivare tra le prime quattro". 

MODENA - "Ho giocato dieci anni là e vederla finire così malamente, mi dispiace molto. Non è stato fatto tutto quello che si poteva fare per salvare il Modena. Purtroppo capita, è successo anche a squadre più importanti. Poi è normale che dispiace molto. Bisogna andare a vedere chi sono stati i responsabili di tutto questo".

ASCOLTA AUDIO: https://m.mixcloud.com/Radiosei/marco-ballotta-9-gennaio-1900/

Tempo di esecuzione: 0.076901912689209
Controller: Articoli
ID Pagina: 2274
Elemento caricato: Articolo #2274
Moduli: ORM, Mobile, Db, Router, Meta, CookieLaw, DefaultView
Template: articoli
Loading ID: 91830add17444484
View: DefaultView
Numero di query eseguite: 25
Numero di query preparate: 0
Lista tabelle interrogate:
/var/www/radiosei.it/public_html/func.php:124:
array (size=8)
  'articoli' => int 1
  'main_settings' => int 2
  'pagine' => int 2
  'spazi_pubblicitari' => int 5
  'pubblicita' => int 5
  'pubblicita_impressions' => int 4
  'categorie' => int 1
  'podcast' => int 1