Live Radio

AUDIO - Inzaghi: “Soddisfatto per semifinale per per non aver preso gol. Mercato? Spero in de Vrij e mi piace Caceres”

DAL MONDO

La Lazio supera la Fiorentina, i biancocelesti battono i viola e continuano la loro avventura in Coppa Italia. Al termine della partita Simone Inzaghi è intervenuto ai microfoni di Raisport: “Sono soddisfatto della squadra, ha fatto un ottimo primo tempo, l’unico rammarico è di non aver chiuso la prima frazione con più gol. Nella ripresa ci siamo abbassati, arrivare in semifinale è un traguardo importante per noi. Avendola raggiunta avremo tanti impegni fra campionato, Europa League e Coppa Italia. Immobile? Ha stretto i denti, gli ultimi due giorni non è allenato. Stanotte aveva la febbre, però stamattina dopo l’allenamento si è presentato. Se fosse stato necessario, l’avrei schierato mezz’ora ma poi Caicedo si è infortunato. L’ecuadoregno ha sentito un problemino dietro la coscia, peccato. Si era mosso molto bene ed era in partita. Questo è l’unico neo della serata. Ci siamo abbassati nella ripresa, ma la Fiorentina si è resa pericolosa solo con Chiesa. Nelle ultime sei partite la Fiorentina ne ha vinte quattro e pareggiate due e veniva da un ottimo momento, abbiamo sofferto da squadra. Comunque sia escluso il tiro di Chiesa non abbiamo sofferto tantissimo. Felipe Anderson? Ha fatto molto bene ed ha fatto quello che gli ho chiesto, la sua condizione è da migliorare. Sono soddisfatto della sua prestazione, ma sarà utile in futuro. Per quel che riguarda il mercato ci sarà tempo, ora dobbiamo recuperare le energie per fare la partita a Milano contro l’Inter. Per quanto riguarda de Vrij l’ho già detto: è un campionissimo, spero di poterlo allenare in futuro, vedremo come si evolverà la situazione. Caceres? Mi piace e potrebbe aiutarci, mancano ancora questi 3-4 giorni alla fine dell’anno. Poi il 6 gennaio giocheremo contro la Spal. Dopo, in quei 15 giorni, valuteremo le operazioni in entrata e in uscita. La posizione di F. Anderson? Felipe può fare la seconda punta o si può allargare a centrocampo nella linea dei 5. Ma la sua posizione è quella vista oggi. Spal all’andata? Venivamo dalla vittoria di Supercoppa e la Spal fece un’ottima sfida all’Olimpico, noi non siamo stati concreti in quell’occasione.  Ora però è giusto concentrarsi sull’Inter. Abbiamo voluto a tutti i costi questa semifinale, la qualificazione in Europa League e vogliamo competere su tutti i fronti. Se vedrò la sfida fra Milan ed Inter domani? Sì, un derby ai quarti di finale, era da un po’ che non accadeva. Noi lo scorso anno abbiamo giocato contro la Roma in semifinale. Sarà bello da vedere il derby di Milano domani”.lalaziosiamnoi.it

ASCOLTA AUDIO: https://m.mixcloud.com/Radiosei/simone-inzaghi-post-lazio-fiorentina-raisport/

Tempo di esecuzione: 2.6616339683533
Controller: Articoli
ID Pagina: 2815
Elemento caricato: Articolo #2815
Moduli: ORM, Mobile, Db, Router, Meta, CookieLaw, DefaultView
Template: articoli
Loading ID: 4a921ea41f7079eb
View: DefaultView
Numero di query eseguite: 25
Numero di query preparate: 0
Lista tabelle interrogate:
/var/www/radiosei.it/public_html/func.php:124:
array (size=8)
  'articoli' => int 1
  'main_settings' => int 2
  'pagine' => int 2
  'spazi_pubblicitari' => int 5
  'pubblicita' => int 5
  'pubblicita_impressions' => int 4
  'categorie' => int 1
  'podcast' => int 1