Live Radio

Alta tensione Anderson: confronto con Tare e Peruzzi, non sarà convocato per Napoli

FORMELLO

Felipe Anderson non sarà convocato contro il Napoli. È questa la decisione della società biancoceleste dopo le scintille tra il brasiliano e l'allenatore biancoceleste Simone Inzaghi in seguito alla sconfitta casalinga contro il Genoa. L'ex Santos è arrivato al campo di allenamento due ore dopo l'inizio della seduta per un colloquio con il direttore sportivo Igli Tare e il club manager Angelo Peruzzi. 

LITE FELIPE ANDERSON-INZAGHI - Dopo la sconfitta con il Genoa, infatti, nello spogliatoio biancoceleste sarebbero volate parole grosse tra il tecnico e il giocatore brasiliano. Secondo le ricostruzioni l'allenatore non avrebbe gradito l'atteggiamento di Felipe una volta chiamato in causa a metà ripresa, dicendoglielo davanti a tutti negli spogliatoi. Il brasiliano avrebbe risposto in malo modo, accusando a sua volta Inzaghi di avercela con lui: "Lo sapevo che saresti venuto da me, te la prendi sempre con me", in sintesi. Successivamente l'allenatore ha anche chiesto a Lucas Leiva di provare a far ragionare il suo connazionale.

DIACONALE: "SOLO UN CONFRONTO CIVILE" - Ecco perché la sua assenza dall'allenamento di oggi sa tanto di strascico di quell'episodio, anche se il portavoce del club, Arturo Diaconale, ha tentato di stemperare gli animi ai microfoni della radio ufficiale: "C'è stato un confronto civile e naturale dopo una partita sfortunata come quella col Genoa è stato caricato e romanzato in una rissa che non c'è mai stata. Era giusto che l'allenatore esprimesse il proprio rammarico per l'andamento della gara e indicasse le carenze. Parlare di scontro quasi fisico è una esagerazione che voglio smentire. Se non ci fossero questi chiarimenti ci sarebbe da preoccuparsi. É un segno di vitalità e attaccamento alla squadra e ai colori. Non ci sono termini drammatici o irreparabili tra Inzaghi e Felipe Anderson, rientrano nelle logiche di spogliatoio". Intanto però il brasiliano non si è allenato a Formello. Per lui oggi solo una lunga chiacchierata con i dirigenti biancocelesti.

Repubblica.it

Tempo di esecuzione: 0.10155487060547
Controller: Articoli
ID Pagina: 3357
Elemento caricato: Articolo #3357
Moduli: ORM, Mobile, Db, Router, Meta, CookieLaw, DefaultView
Template: articoli
Loading ID: dbe55ef2bebff1a0
View: DefaultView
Numero di query eseguite: 25
Numero di query preparate: 0
Lista tabelle interrogate:
/var/www/radiosei.it/public_html/func.php:124:
array (size=8)
  'articoli' => int 1
  'main_settings' => int 2
  'pagine' => int 2
  'spazi_pubblicitari' => int 5
  'pubblicita' => int 5
  'pubblicita_impressions' => int 4
  'categorie' => int 1
  'podcast' => int 1