Live Radio

Sedicesimi di Europa League: pronta un'altra Lazio per Inzaghi

RASSEGNA STAMPA

Dopo lo scivolone di Napoli è diventato molto probabile un massiccio turnover verso Bucarest. La gara d’andata dei sedicesimi di Europa League contro la Steaua vedrà una Lazio decisamente diversa da quella di sabato sera. Inzaghi è pronto a un ricambio di energie: il calendario sempre più fitto si sta facendo sentire. Così, i rischi legati alle scelte per certi ruoli che hanno più opzioni verranno superati dall’esigenza di attuare un turnover netto. Una certa abbondanza di soluzioni, almeno in diversi settori, si dovrà ora trasformare in un risorsa per risollevare la Lazio.

IN RAMPA Così, i biancocelesti che ieri mattina erano sul campo di Formello per l’allenamento (i titolari di Napoli hanno lavorato in palestra)sembravano in lista per un casting, quello verso la trasferta contro la Steaua Bucarest. Basta, Patric, Caicedo, Caceres, Murgia, Bastos, Lukaku, Murgia, Nani, Luiz Felipe e Crecco puntano a una chance dal primo minuto per riguadagnarsi quotazioni nelle gerarchie generali. Ciascuno con diverse prospettive in un orizzonte che vedrà l’agenda della Lazio allargare il raggio degli impegni anche alla semifinale di ritorno di Coppa Italia contro il Milan (28 febbraio all’Olimpico).

IN POLE Tra i biancocelesti candidati a giocare dal primo minuto a Bucarest c’è sicuramente Luis Nani. Un’ipotesi prospettatta dallo stesso Inzaghi alla vigilia della partita di Napoli, se il portoghese non avesse trovato spazio al San Paolo dal primo minuto. E sabato l’attaccante arrivato a fine agosto dal Valencia per prendere il posto di Keita è stato inserito a metà ripresa. Molto probabilmente, Luis Alberto farà una sosta ai box per rifiatare. Così, in attesa del rientro di Felipe Anderson (possibile pure per Bucarest), il nome di Nani va verso la casella da trequartista dopo esser utilizzato da subentrato delle ultime quattro prove (compresa quella di Coppa Italia col Milan). È stato titolare (prima volta in campionato) contro l’Udinese. Nella stagione di Europa League ha invece sommato tre presenze dal via. Percorso che ricalca quello di Felipe Caicedo, titolare per 5 partite (con tre gol) sul fronte europeo. L’ecuadoriano potrebbe rilevare Immobile dal primo minuto. Basta e Lukaku in corsa per riprendersi le fasce del centrocampo, così come Murgia (sempre titolare in Europa League) attende una nuova chance da interno. Inzaghi e il suo staff stanno valutando ogni risorsa che potrebbe tornare utile per la sfida di Bucarest. Principalmente per ragioni di turnover. Con l’intenzione, comunque, di dragare l’organico per testare condizioni e motivazioni di ciascuno elemento. La ripartenza della Lazio passa pure dal casting per Bucarest. Gazzetta dello Sport

Tempo di esecuzione: 1.9001908302307
Controller: Articoli
ID Pagina: 3415
Elemento caricato: Articolo #3415
Moduli: ORM, Mobile, Db, Router, Meta, CookieLaw, DefaultView
Template: articoli
Loading ID: af06ae7529b9b052
View: DefaultView
Numero di query eseguite: 25
Numero di query preparate: 0
Lista tabelle interrogate:
/var/www/radiosei.it/public_html/func.php:124:
array (size=8)
  'articoli' => int 1
  'main_settings' => int 2
  'pagine' => int 2
  'spazi_pubblicitari' => int 5
  'pubblicita' => int 5
  'pubblicita_impressions' => int 4
  'categorie' => int 1
  'podcast' => int 1