Live Radio

'NMM' - Diaconale (Resp. Comunicazione S.S. Lazio): "Vogliamo la Champions per festeggiare i nostri 119 anni. Arbitri? Serve un comportamento adeguato per non subire conseguenze" (AUDIO)

ESCLUSIVE

ARTURO DIACONALE (Resp. Comunicazione S.S. Lazio) in collegamento a 'NMM': "Il capodanno della Lazio dopo 119 anni è molto importante. Sottolineo come questo giorno sia la festa di tutte le generazioni dei tifosi della Lazio che dal 1900 ad oggi si sono avvicendati ed hanno manifestato la propria passione. E' la loro festa oltre che della società. Dopo 119 anni, la società si trova in buona salute, è in una condizione positiva ed ha le carte in regola per raggiunere traguardi importanti. Il nostro obiettivo è quello della Champions e non ci rinunciamo per nessun motivo al mondo, cercheremo di raggiungerlo fino alla fine. Coloro i quali pensano che Lotito in realtà non ha interesse nel perseguirlo si sbaglia di grosso. Noi abbiamo una continuità che tante altri club non hanno. C'è una storia alle spalle fatta di gioie e di dolori, una storia che pesa e che non va dimenticata. Una continuità societaria che Lotito ha difeso e garantito, senza dimenticare che nel giro di pochi anni ha sistemato le casse di un club che ora è di alto livello ed è tornato ad essere credibile. Onore al merito". Questione arbitrale: "Contro il Torino non ero arrabbiato, ma di più. Detto questo mi rendo conto che bisogna mantenere un comportamente adeguato per non subire conseguenze. C'è l'esperienza dello scorso anno che non va dimenticata. Il comportamente del presidente è esemplare, non sbraita, continuita ad assumere atteggiamenti corretti. Mi rendo conto che a volte i tifosi vorrebbero che la società facesse fuoco e fiamme. Questo è un atteggiamaneto che è consentito ai tifosi e non ai club. E' la continuità di un modus operandi corretto che rende credibile e forte una società. Comportamenti irrispettosi verso Irrati? Forse ci sarò stato uno sguardo di Lotito non compiacente nei confronti dell'arbitro (sorride, ndr). La motivazione della sanzione conferma che le ricostruzioni fantasiose di cui si era parlato non era corrispondenti al vero. A volte l'informazione tende ad enfatizzare ed a volte anche mistificare le vicende. La cosa importante è esserne consapevoli e reagire in maniera comporta"

 

Tempo di esecuzione: 0.67256498336792
Controller: Articoli
ID Pagina: 7550
Elemento caricato: Articolo #7550
Moduli: ORM, Mobile, Db, Router, Meta, CookieLaw, DefaultView
Template: articoli
Loading ID: fc10eb66221d11dc
View: DefaultView
Numero di query eseguite: 25
Numero di query preparate: 0
Lista tabelle interrogate:
/var/www/radiosei.it/public_html/func.php:124:
array (size=8)
  'articoli' => int 1
  'main_settings' => int 2
  'pagine' => int 2
  'spazi_pubblicitari' => int 5
  'pubblicita' => int 5
  'pubblicita_impressions' => int 4
  'categorie' => int 1
  'podcast' => int 1