Live Radio

BILANCI – Juventus in continua crescita, ma il Real resta ancora lontano

RASSEGNA STAMPA

I valori sul campo sono molto più vicini di quanto non dicano i fondamentali economici. E basta già questo per comprendere appieno la portata dell’impresa bianconera, indipendentemente da come andrà a finire stasera. Juventus e Real Madrid, unite dalla finale di Champions ma divise, industrialmente parlando, da una distanza lunga un decennio: i 351 milioni di fatturato, al netto delle plusvalenze, raggiunti dai bianconeri nella scorsa stagione, erano stati già toccati dai blancos nel 2006-07. L’annata post-Calciopoli, quella, con la Juve zavorrata dalla caduta in B e il Real al galoppo verso la trasformazione in marchio globale. Solo un anno prima le due società erano praticamente appaiate, nella capacità di generare risorse: 292 milioni di ricavi gli spagnoli, 251 gli italiani.

CALCIOPOLI Non sapremo mai cosa avrebbe riservato la storia senza la cesura dello scandalo scoppiato tra la primavera e l’estate 2006. Probabilmente si sarebbe comunque arrivati a questo punto, col Real a quota 620 milioni e la Juve a 351, perché nel frattempo il calcio italiano non ha saputo agganciare il treno della globalizzazione: in un sistema provinciale come il nostro sarebbe impossibile per qualsiasi club proporsi sulla scena internazionale con la forza d’urto di un Real o un Manchester United. Però non v’è dubbio che Calciopoli abbia rappresentato un prima e un dopo anche nel confronto economico tra le sfidanti di Cardiff. Fatto sta che, per una serie di fattori, la Juventus è obbligata a recitare il ruolo di inseguitrice. C’è un decennio di differenza, dicevamo. I freddi numeri sono impietosi. Il valore d’impresa, secondo Kpmg Football Benchmark, dilata ancor di più il gap rispetto al fatturato, per effetto delle differenti marginalità: 2976 milioni il Real Madrid, 1218 la Juventus. Il palcoscenico mondiale su cui sono abituati a muoversi Cristiano Ronaldo e soci fa sì che il numero di follower sui social media (tra Facebook, Twitter e Instagram) sia quasi il quintuplo: 191,1 milioni contro 40,5. E la forza commerciale delle merengues, con tutti i difetti del merchandising all’italiana, si traduce in un numero di maglie vendute su base annua (fonte PR Marketing) quasi quadruplo: 1 milione e 650mila contro 452 mila.

AGNELLI Tuttavia, se ci focalizziamo sulla gestione Andrea Agnelli scopriamo quanto abbia corso la Juve negli ultimi anni, mentre il Real si è via via assestato avendo già compiuto passi da gigante. Dal 2010-11, prima stagione sotto la presidenza Agnelli, il fatturato bianconero è schizzato del 125% contro il +29% del Real ed è migliorata parecchio anche la gestione: il rapporto tra stipendi e fatturato è calato dall’89% al 63%, seppur ancora lontano dall’invidiabile 50% di Florentino Perez che nel 2010-11 poteva vantare addirittura un 45%. Intendiamoci, il Real rimane una macchina da soldi inarrivabile. Negli ultimi dieci anni è stato in grado di accumulare oltre 300 milioni di profitti (di cui 30 nel 2015-16) tanto che la liquidità al 30 giugno 2016 ammonta a 211 milioni. Proprio l’accumulo di denaro consente alle merengues di vantare una posizione finanziaria netta (debiti con le banche al netto della liquidità) con il segno più, 107 milioni, a differenza di quella bianconera che è negativa per 199 milioni, a causa dei massicci investimenti per il rafforzamento dell’organico e per le infrastrutture. D’altronde, dopo l’autosufficienza dell’era della Triade e la discesa in B, i bilanci della Juve sono a un certo punto saltati per aria, con il picco negativo del 2010-11: deficit di 95 milioni. Da lì la faticosa ma inarrestabile risalita. Negli ultimi due esercizi il conto economico di Corso Galileo Ferraris è rientrato in territorio positivo: 2 milioni di utili nel 2014-15 e 4 nel 2015-16, con la prospettiva di profitti molto più consistenti per l’attuale stagione, grazie alla mega-plusvalenza di Pogba.

FUTURO Guardando alla composizione del fatturato la Juve continua a essere sbilanciata sui diritti tv, che pesano per 195 milioni contro gli 83 del commerciale e i 54 dello stadio (19 di altri ricavi). Più equilibrata la torta del Real: 246 dalle tv, 181 dal commerciale, 174 dallo stadio (19 altro, di cui 11 dal basket) . Il club di Agnelli ha ottenuto contratti migliorativi con gli sponsor e portato all’interno il merchandising e il licensing, che nel primo anno di attività hanno generato entrate per 13 milioni. Bene ma non basta nel confronto con i competitor internazionali. È proprio sul terreno del marketing che si giocherà la sfida bianconera del futuro. Lo stadio, che sta un po’ stretto alla Juve, non può regalare altrettanti margini di crescita (mentre il nuovo Bernabeu sarà pronto nel 2021), e i diritti tv sono regolati da enti terzi. «Vincere la Champions sarebbe fondamentale perché accrescerebbe l’immagine del club e la notorietà dei calciatori innestando un circuito virtuoso su tutti i fronti», chiosa Andrea Sartori, capo della sezione sportiva di Kpmg.

La Gazzetta dello Sport

Tempo di esecuzione: 0.055185794830322
Controller: Articoli
ID Pagina: 835
Elemento caricato: Articolo #835
Moduli: ORM, Mobile, Db, Router, Meta, DefaultView
Template: default/articoli
Loading ID: 999800fe8cfaabdd
View: DefaultView
Numero di query eseguite: 13
Numero di query preparate: 0
Lista tabelle interrogate:
/var/www/radiosei.it/public_html/func.php:124:
array (size=8)
  'articoli' => int 1
  'main_settings' => int 2
  'pagine' => int 2
  'categorie' => int 1
  'podcast' => int 1
  'spazi_pubblicitari' => int 2
  'pubblicita' => int 2
  'pubblicita_impressions' => int 1
( ! ) Notice: Undefined variable: url in /var/www/radiosei.it/public_html/templates/default/layoutFooter.php on line 105 Call Stack #TimeMemoryFunctionLocation 10.0003361504{main}( ).../index.php:0 20.0028660744ModelCore->run( ).../index.php:9 30.01081269824ModelCore->exec( ).../ModelCore.php:455 40.02791989592DefaultView->render( ).../ModelCore.php:438 50.05612232208include_once( '/var/www/radiosei.it/public_html/templates/default/layoutFooter.php' ).../DefaultView.php:178 '" src="/img/banners/
( ! ) Notice: Undefined variable: id in /var/www/radiosei.it/public_html/templates/default/layoutFooter.php on line 105
Call Stack
#TimeMemoryFunctionLocation
10.0003361504{main}( ).../index.php:0
20.0028660744ModelCore->run( ).../index.php:9
30.01081269824ModelCore->exec( ).../ModelCore.php:455
40.02791989592DefaultView->render( ).../ModelCore.php:438
50.05612232208include_once( '/var/www/radiosei.it/public_html/templates/default/layoutFooter.php' ).../DefaultView.php:178
.jpg" alt="">