Live Radio

Lazio, carissima Champions

RASSEGNA STAMPA

ROMA Champions si, Champions no. Una botta al cerchio, una alla botte. Lotito spinge sempre di più la Lazio verso il quarto posto, ma allo stesso tempo non ne farebbe un dramma finanziario se alla fine non dovesse centrarlo. Un po' come mettere le mani avanti.«Possiamo competere con chiunque, la Champions è un risultato importante, prestigioso, ma non è indispensabile», il leitmotiv del patron laziale a margine dell'iniziativa No bulli svolta in Regione ieri mattina. E come dargli torto, visto che negli ultimi anni l'Europa che conta non è mai arrivata e la società è andata avanti ugualmente, raccogliendo comunque risultati importanti, come le due coppe Italia e le due Supercoppa italiane. E' un dato di fatto. Parole, quelle di Lotito, che confermano il trend, considerato che altri club, vedi Roma e Inter, negli ultimi anni hanno investito dieci volte di più e non hanno vinto nulla, anche se i tifosi laziali qualche volta vorrebbero sentire dichiarazioni più ambiziose e meno democristiane. La realtà è che il quarto posto, con dodici partite ancora da giocare, è ancora alla portata dei biancocelesti. Complicato, vista la situazione, ma non impossibile. 
PERCHÉ CREDERCIPer il presidente, la Lazio può «competere con chiunque», solita frase messa lì perché è fermamente convinto in quello che dice, ma allo stesso tempo sembra quasi un'ulteriore pressione o pizzicata, fate voi, all'allenatore che, vista la classifica, al momento non riesce a farla rendere come dovrebbe. Di sicuro le ultime due prestazioni con Roma e Fiorentina, ma pure quelle con Juve e Inter in coppa Italia, hanno evidenziato una condizione fisica nettamente migliore rispetto alle altre che concorrono per il quarto posto. Ma anche il gioco, brillante, veloce e di qualità, e questo è tutto merito dell'allenatore, fa pendere la bilancia nei confronti della formazione biancoceleste. A questo vanno aggiunti gli scontri diretti con Milan e Inter che si giocheranno entrambi a San Siro, ma con la possibilità di togliere punti alle dirette rivali. Un'occasione da sfruttare a dovere, soprattutto per aver recuperato giocatori importanti che sembra diano finalmente alla Lazio più consapevolezza in partite difficili come possono essere i big-match. L'altro dato a favore è la gara da recuperare con l'Udinese, con quei tre punti in più che i biancocelesti potrebbero mettere in classifica, quando le altre sono ferme.
LE COMPLICAZIONIMa non è tutto rosa e fiori. Nella corsa Champions gli ostacoli sono tanti e se la Lazio riuscirà a superarli indenne, allora si che sarebbe un vero e proprio miracolo agguantare il quarto posto. Tra questi c'è l'attuale, anche se provvisoria posizione in classifica, considerato che gli otto punti dall'Inter, con Roma, Torino e Atalanta di mezzo, non sono certo pochi. Il più importante, però, resta il calendario, soprattutto in aprile. Nel momento più intenso e più importante, la Lazio di Inzaghi dovrà giocare otto partite in ventotto giorni, tra cui il recupero con l'Udinese e la semifinale di ritorno di coppa Italia col Milan. E l'esperienza di qualche settimana fa, con le cinque gare in pochi giorni che hanno portato a tanti infortuni in poco tempo, qualche dubbio lo fa venire. Infortuni a parte, per far sì che la corsa-Champions sia più facile possibile, i biancocelesti devono assolutamente migliorare sotto porta e concretizzare al massimo le tante occasioni che creano. Firenze ne è la dimostrazione lampante. Altre partite di questo tipo e sognare la Champions diventa impossibile sul serio. Inzaghi e la squadra lavoreranno sodo da questo punto di vista, sperando sempre che la cavalcata non venga rovinata da spettri dell'anno passato, come il fattore arbitrale, vero spauracchio che si avverte a Formello. Non resta che aspettare, vivere e vedere se la rimonta riesca davvero e il sogno Champions si realizzi per davvero. 

Il Messaggero

Tempo di esecuzione: 0.93146896362305
Controller: Articoli
ID Pagina: 8431
Elemento caricato: Articolo #8431
Moduli: ORM, Mobile, Db, Router, Meta, CookieLaw, DefaultView
Template: articoli
Loading ID: 87fba8e9b2575d69
View: DefaultView
Numero di query eseguite: 25
Numero di query preparate: 0
Lista tabelle interrogate:
/var/www/radiosei.it/public_html/func.php:124:
array (size=8)
  'articoli' => int 1
  'main_settings' => int 2
  'pagine' => int 2
  'spazi_pubblicitari' => int 5
  'pubblicita' => int 5
  'pubblicita_impressions' => int 4
  'categorie' => int 1
  'podcast' => int 1