Live Radio

I numeri della finale: muro Leiva, sprint Correa, Milinkovic decisivo. E che numeri per Lotito ed Inzaghi...

STATISTICHE

La stagione 2018-2019 passerà alla storia per la conquista della settima Coppa Italia della nostra storia.

Gli uomini di mister Simone Inzaghi, infatti, nella serata di ieri hanno superato per 0-2 l’Atalanta conquistando, in questo modo, la settima Coppa Italia del palmares biancoceleste. La formazione capitolina, nell’arco della sfida, ha legittimato il trionfo finale registrando dei numeri che testimoniano la netta superiorità in campo. La Lazio, in particolare, è riuscita a costruire ben 5 occasioni da gol, proiettando il 33% del proprio possesso palla nella metà campo occupata dalla squadra di Gian Piero Gasperini.

Particolare attenzione è da dedicare alle mansioni svolte in mezzo al campo da Lucas Leiva: il brasiliano si è dimostrato nuovamente prezioso per la manovra biancoceleste. Il numero 6 biancoceleste ha giocato 68 palloni completando 48 passaggi (entrambi i dati sono i più alti della gara). 

Sergej Milinkovic ha messo a segno il suo primo gol in una finale di TIM Cup, la sua seconda giocata in Italia: il Sergente ha anche messo a segno il secondo gol in questa edizione della Coppa nazionale. Il classe 1995 aveva infatti messo a segno il gol del momentaneo 4-0 nella sfida valida per gli ottavi di finale contro il Novara.

“È il gol più importante della mia carriera” ha dichiarato a fine gara Joaquin Correa ai microfoni di Lazio Style Channel, 233 di Sky. C’è tanto del Tucu in questa vittoria: suo, infatti, era stato il gol che aveva consentito ai biancocelesti di espugnare San Siro in semifinale. Secondo gol anche per lui in questa edizione di TIM Cup.

Dopo Nesta ora c’è Senad Lulic: l’uomo della storia, l’autore del gol vittoria nella Coppa Italia del 2013 in finale contro la Roma ha bissato il successo personale in questa manifestazione. Il numero 19 biancoceleste, da capitano, nella giornata di ieri ha alzato al cielo il suo secondo trofeo dopo la Supercoppa italiana della precedente stagione.

Grande soddisfazione anche per mister Simone Inzaghi che diventa il secondo tecnico più vincente della storia biancoceleste: grazie alla vittoria di ieri ed alla conquista della Supercoppa italiana del 13 agosto 2017, si piazza dietro a Sven-Goran Eriksson. Quarta Coppa Italia per Inzaghi, sommando la sua carriera da calciatore e da tecnico: a queste vanno aggiunti anche due successi nella competizione a livello Primavera.

Quinto trofeo per il Presidente Claudio Lotito, la terza Coppa Italia: grazie alla vittoria firmata sul campo dai gol di Milinkovic e Correa, ora è lui il presidente ad aver vinto più volte nella storia questa competizione. Sslazio.it